Seminiamo per l'Africa

Categoria Sud del Mondo

Categoria Sud del Mondo

sostenuto da/supported by

Cannamela

Chi siamo

Kenya

I Volontari

  • Home
  • Progetto Sud Sudan

Progetto Sud Sudan

 

Formazione in campo agrarioObiettivi

Dopo tre anni di attività a Mbita Seminiamo per l’Africa si sposta in Sud Sudan per un nuovo progetto pluriennale volto a migliorare le condizioni di vita della popolazione nelle aree rurali di Rumbek Central, Rumbek East e Cueibet, tre contee dello Stato dei Laghi. Le attività che verranno introdotte da CEFA Il seme della solidarietà Onlus permetteranno di ridurre l’insicurezza alimentare della popolazione locale e migliorarne le condizioni igienico-sanitarie. Favoriranno la riattivazione dell’economia agricola e commerciale e una produzione migliore sia in termini di qualità che di volume.

Beneficiari

A beneficiare direttamente del progetto prendendo parte alle attività saranno circa 1.000 persone. Ma i benefici si estenderanno anche a parenti, familiari e a tutti coloro che sono vicini ai partecipanti, per un totale di 5.000 persone.

Formazione in campo agrarioPartecipazione attiva

Il progetto coinvolgerà direttamente i beneficiari facendoli contribuire in modo attivo alla realizzazione delle attività di progetto (participatory methodology). Per CEFA è importante evitare l’assistenzialismo fine a sè stesso e innescare una partecipazione attiva dei beneficiari. Questo consentirà di creare in loro un senso di proprietà e appartenenza al proprio processo di auto-sviluppo, fattore fondamentale per la futura sostenibilità del progetto.

Coinvolgimento istituzioni locali

Anche le Istituzioni locali (Ministero dell’Agricoltura, Ministero dell’Educazione e delle Salute, comunità locali) parteciperanno in modo attivo al progetto: periodicamente verranno organizzati degli incontri in modo da spiegare e discutere assieme scopi e potenzialità degli interventi di progetto, tempi di realizzazione, metodologie d’implementazione… Verranno inoltre definite di comune accordo le risorse che i Ministeri dovranno prevedere per la futura sostenibilità delle attività e per il mantenimento delle attrezzature distribuite che, alla fine del progetto, resteranno a disposizione dei beneficiari e della comunità.

Formazione in campo agrarioFormazione

I beneficiari parteciperanno a corsi di formazione professionale in ambito agronomico, apprenderanno le tecniche di irrigazione e di sviluppo degli orti scolastici. A queste persone verranno forniti gli attrezzi di lavoro e una costante assistenza tecnica. Verranno affiancati nelle attività di coltivazione e verranno coinvolti nelle attività di sensibilizzazione igienico-sanitarie e di educazione nutrizionale. Insomma verranno forniti loro gli strumenti e le competenze necessarie per poter divenire progressivamente autosufficienti diventando un modello imitabile e facilmente ripetibile.